Vetrine per Musei Goppion a Cassa di Vetro, Classe QB - Arredi Museali Goppion

Vetrine a cassa di vetro
Classe QB

La classe QB rappresenta l’evoluzione della forma vetrina in cui il volume espositivo da corpo fisso dotato di un’anta si trasforma in corpo mobile incernierato al telaio portante.

Le vetrine QB possono essere ad isola (QB-I), addossate a parete (QB-W) e pensili (QB-H).

Hanno generalmente il cielino in vetro, salvo quelle semi-incassate ed incassate nelle quali il cielino è parzialmente o interamente in metallo.

L’apertura può avvenire per sollevamento, per scorrimento orizzontale, per rotazione intorno a un asse verticale o orizzontale.

La struttura realizza il concetto di una “bolla” di cristallo improntata alla massima trasparenza che protegge gli oggetti nel modo più discreto possibile.

L'evoluzione

Antesignani funzionali ed ingegneristici di questa classe sono le box rotation delle British Galleries al V&A di Londra realizzate nel 2001e le vetrine a scomposizione del Royal Armouries Museum di Leeds del 1996. Nel primo caso si tratta di vetrine delimitate anteriormente da un “guscio” o “bolla” di cristallo che avvolge il volume espositivo, dando al visitatore l’impressione di avvicinarsi maggiormente agli oggetti, quasi di prendere parte al racconto che esprimono. Nel secondo caso le vetrine destinate a contenere preziose armature, sono colonne di cristallo totalmente prive di profili metallici, che si scompongono in due parti, apribili permezzo di guide di scorrimento.