Indietro
  • Europa
  • Gran Bretagna
  • Musei d'Arte
  • 2000-2009

The British Museum

The Chinese Jade Gallery

London, UK

2003

La galleria raccoglie oggetti in giada dal Neolitico al XIX secolo e illustra la storia di questa esotica pietra preziosa, da sempre apprezzata per la sua bellezza e le sue proprietà magiche ed utilizzata dagli abilissimi artigiani cinesi per realizzare ornamenti, armi cerimoniali e oggetti rituali.

Progetto museografico: Geoffrey Pickup, The British Museum Design Office, Londra

La sfida

Il progetto chiedeva di realizzare un’unica grande vetrina pensile, totalmente incassata, di cui doveva essere visibile solo la lunghissima parete frontale in vetro. Si trattava di affrontare una sfida architettonica e strutturale rispettando il concetto di base di “vetrina sulla collezione”.

La realizzazione

La vetrina realizzata si distingue per la sua struttura “a galleria” senza soluzione di continuità, il cui fronte, interamente apribile e privo di montanti metallici, è costituito da un grande numero di ante giustapposte che si aprono a rotazione su cerniere a quadrilatero articolato (utilizzate qui per la prima volta). Guarnizioni a labbro tra anta ed anta garantiscono un buon livello di tenuta.

Il rivestimento in legno della vetrina conferisce unitarietà all’esposizione e sottolinea la semplicità e la linearità dell’allestimento interno.

Il progetto in numeri

Area espositiva: 70 m2; unità espositive: 1; dimensioni: l = 2.667 cm, p = 40 cm, h = 127 cm